ViolaFest Virtuale nell’anno della pandemia: i Capricci di Campagnoli 29-34

Bartolomeo Campagnoli (1751-1827)

Capricci per viola sola op.22 (1815)

quinta puntata: Capricci 29-34

premiere: venerdì 16 ottobre ore 19,15

.

Giuseppe Russo Rossi, Gianfranco Borrelli, Ula Ulijona, Luca Sanzò, Luca Ranieri (Perugia), Jörg Winkler

29. Allegro assai

[segue cadenza di Giuseppe Russo Rossi]

RussoRossi

“La sua padronanza della viola è davvero eccezionale e il calore e l’espressività delle sue interpretazioni sono assolutamente accattivanti. È un musicista di classe, estremamente talentoso ed interessante” (Bruno Giuranna)

Giuseppe Russo Rossi, diplomato a 17 anni in violino e viola con lode e menzione al Conservatorio di Bari sotto la guida di C.Scarpati, perfezionato presso Accademia di Santa Cecilia a Roma, Hochschule der Künste a Berna, Accademia Stauffer a Cremona e Accademia Chigiana a Siena, premio Sinopoli dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per meriti artistici, ha studiato anche pianoforte e Lettere e Filosofia, ha tenuto lezioni per la Cattedra di Letteratura Latina dell’Università di Bari, collabora coi Ludosofici e per riviste di filosofia e settore artistico-divulgativo.

Dal 2010 fa parte dell’Orchestra del Teatro alla Scala.

Ha vinto i concorsi di Vittorio Veneto, Società Umanitaria di Milano, Castrocaro, Premio Gulli, Premio Geminiani, Palmi, Ibla Grand Prize-New York.

Ha suonato da solista per Rai Radio3 Suite, Radio Nazionale di Praga, Radio Nazionale Irlandese, Radio e Televisione Svizzera, presso il Centre for the Performing Arts di Pechino, Carnegie Hall di New York, Auditorium di Boston, Auditorium Santa Cecilia e Parco della Musica di Roma, Società dei Concerti e Società del Quartetto di Milano e in Svizzera, Francia, Giappone e Sudamerica. Ha collaborato in numerose tournèe col Quartetto di Cremona e Andrea Lucchesini. Ha eseguito la Sinfonia Concertante di Mozart con Marco Rizzi e poi con Salvatore Accardo e le orchestre ORT e di Padova e del Veneto, il concerto “Der Schwanendreher” di Hindemith con l’Orchestra Sinfonica di Roma e le sue Variazioni su Temi di Rossini con i Cameristi della Scala presso il Teatro alla Scala come solista e direttore. Nel 2021 eseguirà brani per viola sola alla Radio Svizzera di Ginevra in un concerto con letture di versi della poetessa Maria Russo Rossi.

Suona una viola Chappuy del 1774.

.

30. Andante con moto

borrelli-foto-vla-copia

Gianfranco Borrelli è nato a Napoli nel 1967 e ha iniziato gli studi nella sua città natale, diplomandosi sia in violino che in viola. Si è perfezionato con grandi didatti quali Tibor Varga, Norbert Brainin, Stefan Gheorghiou, Pavel Vernikov, Zinaida Gilels; un gran peso nella sua formazione violistica hanno avuto i consigli dei Maestri Hermann Voss e Alfonso Ghedin.

E’ stato il più giovane membro italiano dell’European Community Youth Orchestra dove ha avuto l’opportunità di suonare sotto la direzione di Abbado, Solti, Karajan. A 15 anni ha vinto una borsa di studio della Comunità Europea come miglior strumentista del Sud Italia; in seguito si è distinto spesso in concorsi nazionali.

Svolge un’ intensa attività concertistica come camerista, leader orchestrale e solista. Ha fatto parte di numerosi gruppi da camera quali il Quartetto Bernini, il Polimnia Ensemble, il Logos Ensemble, il Sestetto di Roma; la sua attività cameristica lo ha portato ad esibirsi nelle più importanti sale. Dal 2000 è la prima viola dell’orchestra Nuova Scarlatti di Napoli e in questa veste si è esibito, oltre che nelle stagioni regolari, in Russia, Cina, Libano, Israele; ha ricoperto il ruolo di prima viola a contratto, tra le altre, presso l’Orchestra Sinfonica Abruzzese e l’Orchestra Regionale della Calabria. Dal 2017 è prima viola dell’orchestra Roma Sinfonietta, dove ha avuto il privilegio di suonare sotto la direzione di Ennio Morricone.

Dal 1993, in quanto vincitore di concorso, è docente di ruolo di musica da camera per archi nei Conservatori italiani; attualmente insegna al Conservatorio “O. Respighi” di Latina, dove a partire dall’a.a. 2018/19 ricopre l’incarico di direttore.

Il suo repertorio violistico spazia dal classicismo ai contemporanei e comprende opere che ha suonato in prima esecuzione italiana come il concerto in Fa maggiore di Vanhal. Ha inciso per la Edipan e per la Tactus. È segretario dell’Associazione Italiana della Viola.

.

31. Presto

Ulijona1_fotoAndreaMazzon
foto Andrea Mazzon

Nata a Vilnius, in Lituania, Ula Ulijona ha studiato presso la sua città e successivamente ha ottenuto i diplomi di solista presso la Musikhochschule “Hanns Eisler” di Berlino con Tabea Zimmermann e all’Accademia di Musica di Basilea con Hatto Bayerle.

Dal 1997 è prima viola solista della Kremerata Baltica, la prestigiosa orchestra da camera fondata e diretta da Gidon Kremer con la quale si è esibita in tutto il mondo.

Dal 2010 ricopre il ruolo di prima viola dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai.

Ula Ulijona è stata premiata in numerosi concorsi internazionali, tra i quali il Concorso Internazionale “William Primrose” di Chicago. A Monaco di Baviera ha conseguito il Premio “Dietz-Rose fur die Woche” con la “Sonata per viola e pianoforte” op. 147 di Dmitri Sostakovic.

Si è esibita come solista con l’Orchestra da Camera Lituana, con i Solisti di Mosca, con la London Philharmonic Orchestra, la Winterthur Symphony Orchestra, l’Orchestra del Concertgebouw di Amsterdam, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI e la Boston Symphony Orchestra, in sale quali il Teatro alla Scala di Milano, la Carnegie Hall di New York, il Musikverein di Vienna, la Philharmonie di Berlino, il Concertgebouw di Amsterdam, la Boston Symphony Hall e la Suntory Concert Hall di Tokyo.

Per la musica da camera collabora tra gli altri con Juri Bashmet, David Geringas, Gidon Kremer, Renaud Capucon, Sol Gabetta, Tatjana Grindenko, Baiba Skride, Christiane Oelze, Heinz Holliger, Nikolaj Znaider, il Quartetto Keller, il Royal Quartett, il Petersen Quartett e lo Szymanovsky Quartett.

Ula Ulijona tiene regolarmente numerosi corsi di perfezionamento e masterclass di viola in Italia e all’estero.

.

32. Larghetto

Resized-LUCAsanzò (112)(1)

Luca Sanzò, allievo di Bruno Giuranna, svolge attività concertistica, discografica e didattica. Ha effettuato concerti in tutto il mondo, ospite di importanti sale e prestigiosi festival di musica da camera, di musica contemporanea ed elettronica.

E’ molto attento alla produzione e alla diffusione della nuova musica, della quale è un apprezzato esecutore, molti compositori lo hanno eletto dedicatario ed interprete di riferimento dei propri lavori. Fa parte del PMCE, Parco della Musica Contemporanea Ensemble, gruppo residente nel parco della musica di Roma, specializzato nella musica del ‘900 e contemporanea.

E’ stato fondatore del Quartetto Michelangelo, inoltre è regolarmente invitato, insieme a musicisti di tutto il mondo, all’annuale Rome Chamber Music Festival.

Ha collaborato, in qualità di prima viola solista, con il Teatro dell’Opera di Roma, il Teatro Lirico di Cagliari e Concerto Italiano, gruppo con il quale ha approfondito, con i migliori strumentisti del settore, le sue conoscenze volte ad una esecuzione filologicamente consapevole della musica barocca, attraverso l’utilizzo di strumenti originali.

Ha pubblicato, per Ricordi, una revisione dei 41 Capricci di Campagnoli per viola sola ed è titolare della cattedra di viola presso il Conservatorio di S. Cecilia di Roma.

Ha inciso per Nuova Era, Bottega Discantica, BMG Ricordi, Opus 111, Tactus, Edi Pan, Stradivarius, Naïve, Chandos, Naxos e, per Brilliant Classics, l’integrale delle sonate per viola e pianoforte e per viola d’amore e pianoforte di Hindemith, e delle sonate di Brahms.

.

33. Allegro

Luca Ranieri foto

Diplomato in violino, viola e canto con il massimo dei voti, Luca Ranieri si è esibito come solista in prestigiose sale quali l’Auditorium Nacional de Musica di Madrid, il Teatro dell’Eremitage di S.Pietroburgo, il Teatro Clementinum di Praga, l’Auditorium del Foro Italico di Roma, la Hamarikyu Asahi Hall di Tokyo.

Ha inciso per le etichette Tactus, BMG, Bongiovanni, Quadrivium, Dinamic. Per l’etichetta Camerata Tokyo ha inciso il concerto in mib magg per viola ed archi di A.Rolla, il concerto in re magg. di F.A.Hoffmeister, il doppio concerto per viola e organo di M.Haydn, 1° premio BEST LIST AMERICA 2006, il concerto in sol magg. di G.P.Telemann, il concerto in sol min. di Vivaldi e l’integrale delle Sei Suites di Bach BVW 1007-1012 per Viola così recensite: The sound of the polished and elegant viola played by the Italian master gived out a fresh light to the well-known masterpiece H.K.M; Ranieri plays with elegance and clean articulation B.Sanderson-All Music Review. Ha inciso un CD con gli Intermezzi di F.Casavola, premio IMAIE2006: interpretato con grande tecnica e finezza. Recentemente ha registrato per l’etichetta Brilliant Classics l’integrale delle Sonate per Viola sola di Paul Hindemith: Ranieri does a particularly good job here of emulating Hindemith’s own approach to this sonata allowing the music to stand forth in all its starkness Infodad.com; Ranieri évitant l’exercice purement instrumental interprète avec passion, science et virtuosité. A découvrir. E.Brentani, Clicmusique.com.

Già prima viola di importanti ensembles, ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica della RAI di Roma e sempre come prima parte con l’Orchestra del Teatro S.Carlo di Napoli. È presidente e membro fondatore di UmbriAEnsemble umbriaensemble.it.

Titolare di una cattedra di violino presso il Conservatorio Statale di Musica di Perugia, tiene Masterclass di Viola, Violino e Musica da Camera in Italia, Europa, Asia e America.

.

34. Andantino

IMG_7683

Jörg Winkler, diplomato in viola con massimi voti sotto la guida di Alfred Lipka alla Hochschule für Musik Hanns Eisler di Berlino, si è perfezionato come solista con Kim Kashkashian, Jürgen Kussmaul e Harvey Shapiro.

Membro del Schill-Quartett, ha collaborato con la Juilliard School a New York e la Duke University, North Carolina negli Stati Uniti ed è stato premiato con lo Schill-Quartett al Concorso Internazionale Mozart a Salisburgo. Dal 1996 al 2001 è stato docente di viola e musica da camera alla Hochschule für Musik und Theater di Rostock.

Nel 1995 è Prima Viola della Gustav Mahler Jugendorchester sotto la direzione di Benard Haitink e Claudio Abbado; dalla fondazione (1997) al 2007 è Prima Viola della Mahler Chamber Orchestra, con cui ha inciso per EMI, DG e Virgin, suonando parallelamente anche nei “Solisti della Mahler Chamber Orchestra”.

Nel 1998 è membro della Staatskapelle Berlin sotto la direzione di Daniel Barenboim. Dal 2003 al 2007 e nuovamente dal 2019 è membro del Luzern Festival Orchester sotto la direzione di Claudio Abbado e Riccardo Chailly. Dal 2006 è stato Prima Viola ospite con orchestre come la Camerata Salzburg, la Philharmonia Orchestra Londra sotto la direzione di Gustavo Dudamel ed Esa Pekka Sallonen e la National Orchestra della BBC Wales. Nel 2014/15 ha suonato anche come Prima Viola con i Münchner Philharmoniker, tra gli altri sotto la direzione di Valerij Gergiev.

Dal 2003 è Prima Viola dellʼOrchestra del Maggio Musicale Fiorentino, Direttore Principale Zubin Mehta, con cui ha anche suonato come solista nella “Concertante” di Mozart. Dal 2009 insegna alla Scuola di Musica di Fiesole impartendo anche Masterclass per lʼOrchestra Giovanile Italiana, e alla Branimir Slokar Academy a Ljubljana in Slovenia. I suoi partner di musica da camera e in prestazioni solistiche sono musicisti come il Quartetto di Cremona, Gregory Ahss, Alexander Lonquich, Andrea Lucchesini e Konstantin Pfiz.

Suona una viola Giovanni Battista Ceruti, Cremona 1793.

.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è cropped-aiv_logo_blu_academy.jpg

ViolaFest Virtuale nell’anno della pandemia

.

Domani, sabato 17 ottobre, ore 19,15: i capricci 35-41

.

.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...